Logo  Parco Archeologico Naxos Taormina
 
Parco Archeologico Naxos Taormina
 
  • Traduzione by Google Translate

    ItalianEnglishFrenchGerman
  • Grande Gorgoneion

      Il grande gorgoneion qui ricostruito viene scoperto in diversi tempi (scavi 1977-1987 e 1991), nel santuario suburbano a ovest del torrente Santa Venera. I frammenti si trovano dispersi su un vasto raggio , sepolti in luoghi piuttosto distanti tra loro. Il diametro ricostruibile della lastra è di m.1,12 circa. ...

    Arula

    L’altare di Heidelberg – Naxos. Storia della ricomposizione e scambio. L’altare prende il nome dai due musei che detenevano i frammenti A e B. La storia del riconoscimento e ricomposizione è esemplare dei modi, talora bizzarri, di trasmissione dell’Antichità a noi. Paola Pelagatti nel 1983 nel corso di una ricerca n...

    Arula Heidelberg-Naxos

    Sulla fronte dell’altare due sfingi sono araldicamente affrontate ai lati di un anthemion, fulcro della figurazione, formato da due doppie volute a lira sostenenti due palmette di diverse dimensioni. Ed è proprio l’anthemion l’elemento che maggiormente distingue la composizione, rendendo tali altari unici nel panorama deg...

    Sale espositive

    Le due sale del piano superiore sono dedicate, l’una (sala A) ai reperti dalle aree sacre, l’altra (sala B) a quelli dalla città arcaica e classica e dalle necropoli del V sec. a.C. e del III sec. a.C., con una ristretta scelta di materiali che documentano l’attività di vasai e coroplasti dal V secolo a.C. in poi e con u...

    Il Museo di Naxos

    Costruito sul Capo Schisò, sfrutta lo spazio di un fortino borbonico che ingloba un torrione costruito nel tardo ‘500 a guardia dell’imboccatura del porto, il Museo è strettamente legato al sito antico di Naxos: un tratto dell’antico muro di cinta attraversa il suo giardino, e dal museo prende inizio l’itinerar...

    Naxos

    Naxos fu la prima colonia greca in Sicilia, fondata nel 734 a.C. da coloni provenienti da Calcide in Eubea e dall’isola di Naxos nelle Cicladi, come riferisce Ellanico (FGrH 4 F82). Tale primato e lo stato speciale del suo altare di Apollo Archegetes continuarono ad essere riconosciuti dai Greci di Sicilia (Thuc. 6.3.1...

    Top