Logo Parco Archeologico Naxos Taormina
Parco Archeologico 
Naxos Taormina
 
  • Traduzione by Google Translate

    EnglishItalian
  • Area archeologica di Francavilla di Sicilia

    Attenzione: l’area archeologica è attualmente chiusa per lavori.

    Nell’area demaniale di contrada Fantarilli, ai piedi della collina del Castello, si può vedere un lembo dell’abitato di V sec.a.C. che nell’assetto urbano  ma anche nelle tecniche costruttive edilizie rivela affinità culturali con la vicina Naxos, allorché fu conquistata e “rifondata” nel 476 a.C. da Ierone di Siracusa. Il sito sarebbe stato abbandonato alla fine del V secolo a.C. forse in coincidenza con la conquista di Naxos da parte di Dionisio I  nel 403 a.C. La ripresa demografica, documentata da alcuni interventi di ristrutturazione delle case e alcune modifiche nell’impianto stradale, si ha dopo circa un cinquantennio, in concomitanza forse con la nascita della vicina Tauromenion (358 a.C.) o con l’avvento di Timoleonte in Sicilia (338 a.C.). Nel corso del terzo venticinquennio del III sec. a.C. il sito venne completamente abbandonato per cause ancora misteriose.

    Top