Logo Parco Archeologico Naxos Taormina
Parco Archeologico 
Naxos Taormina
 
  • Traduzione by Google Translate

    EnglishItalian
  • Monastero dei Cappuccini

    Incastonato come un diadema tra l’Etna e i Peloritani., nel centro geografico della Valle dell’Alcantara, sorge dal 1570 il Monastero di proprietà dei frati minori Cappuccini. Quivi, si alternano arte, storia e cultura. La cultura si esprime nella memoria filtrata dalla testimonianza francescana, che trova nella chiesa e nell’attiguo museo la sua più alta espressione. Il messaggio francescano di povertà e umiltà si avverte e si coglie nelle cellette piccole e anguste con le finestre a “bocca di forno”, nel decoro della chiesetta, semplice, ma affascinante, nel clima di pace che ad ogni passo si respira.

    A ridosso del Monastero è presente un cimitero non recintato, attraverso il quale è possibile transitare sia a piedi che in auto. La Chiesa dei cappuccini contiene un Altare maggiore intarsiato in noce, avorio e madreperla, unico nel suo genere, con una collezione di immaginette del ‘700 dipinte a mano.

    In questi luoghi, il 20 giugno 1719, si svolse un’epica battaglia per la conquista della Sicilia tra Spagnoli ed Austriaci dalla quale entrambi si proclamarono vincitori. Gli Austriaci, dal versante tirrenico, attraversarono tutta la valle fino a raggiungere la costa orientale, gli Spagnoli invece, attestati sulla collinetta di Francavilla affermavano di non essere stati spodestati di quel particolare territorio.

    La battaglia di Francavilla, però, determinò la conquista della Sicilia da parte degli Austriaci e l’allontanamento delle truppe spagnole. A testimonianza di questa battaglia, due lapidi, diverse stampe e cartografie tedesche, austriache, olandesi ricordano l’episodio.


    Sito:

    http://www.cappuccinifrancavilla.it/

    Biglietti:

    Visitabile previa prenotazione

    Offerta libera in contanti all’ingresso (min € 2.5)

    Info e prenotazioni:

    Tel. 0942 981017 Cell. 338 9418324

    Monastero dei Cappuccini

    Top